Faq: le domande più frequenti sugli scaldavivande professionali

Quali attività possono utilizzare lo scaldavivande?

Lo scaldavivande può essere utilizzato per tutte quelle attività ristorative che hanno la necessità di preparare in anticipo le pietanze e per offrire un servizio a buffet oppure self-service.

Perché utilizzare uno scaldavivande?

Lo chafing dish consente di conservare ad una temperatura corretta (secondo le normative HACCP) le pietanze calde/fredde preparate in anticipo.

Come funziona lo chafing dish?

Per conservare i cibi ad una temperatura corretta lo chafing dish può utilizzare o dei piccoli supporti per combustibile oppure utilizzare delle resistenze elettriche.

Come viene mantenuta la temperatura?

Solitamente gli chafing dish prevedono un funzionamento a bagnomaria.
Molti modelli, infatti, sono dotati di una apposita vasca/serbatoio per consentire l’inserimento di acqua o ghiaccio (per cibi caldi o freddi)

Se acquisto un chafing dish a candela, possono successivamente utilizzarlo ad elettricità?

Si, esistono delle resistenze elettriche universali che possono sostituire i supporti per combustibile. Trasformando così lo scaldavivande a candela in uno scaldavivande elettrico.

Che combustibile utilizzano gli chafing dish a candela?

Per un corretto funzionamento gli chafing dish utilizzano combustibile in pasta o in formato gel.

Quant’è la durata di utilizzo del carburante?

Dipende, dal tipo di carburante utilizzato, solitamente sia per i gel che per la pasta combustibile la durata minima è di due ore.



Guarda i nostri prodotti

Per ulteriori dubbi o per richiedere una consulenza personalizzata, non esitare a contattarci a info@holity.com oppure al numero 081 808 74 52.