Guida all’acquisto per piantane e dispenser igienizzante mani

Hai sentito parlare molto di piante o dispenser per igienizzante mani e ne vorresti acquistare una anche per la tua attività?

Ma non sai dove installarle e a cosa servono?

Allora prima di procedere con l’acquisto, scopriamo insieme le principali caratteristiche di questo utile prodotto.

Prima di procedere con le caratteristiche, iniziamo a comprendere dove installare le piantane e dove i dispenser.

I dispenser per igienizzante o disinfettante mani, possono essere installati in tutte le attività ricettive.

Infatti, che tu abbia un bar, un ristorante o una pizzeria non fa differenza. Ciò che cambia è la collocazione del prodotto.

Se tu gestisci un bar, il nostro consiglio è di adottare una pianta igienizzante, in prossimità dell’ingresso o del bancone. Mentre per attività ristorative avrà due opzioni, potrai scegliere di installare una piantana all’interno della sala oppure adottare un pratico dispenser direttamente nella zona bagno, accanto a quello del sapone.

L’installazione delle piantane, inoltre è particolarmente indicata in zone ad alta affluenza come stazioni ferroviarie, centri commerciali e aeroporti.

Bene, ora che sai dove installarle e bene chiarire i motivi per cui è importante acquistarle per la tua attività.

Se sei una persona attenta alle esigenze dei tuoi clienti, magari hai già acquistato un dispenser e ne vuoi solo comprare un’altro. Se invece stai per aprire una nuova attività allora ti diciamo subito perché installarle.

Principalmente si tratta di un prodotto che può migliorare il tuo servizio soddisfando una particolare esigenza del cliente, ovvero, l’igiene.

Ti sembrerà banale, ma i dettagli fanno la differenza, soprattutto quando si tratta di sicurezza e salute.

Gel igienizzante contenuto in questi dispenser, infatti, consente di pulire in maniera rapida e senza risciacquo le mani, limitando così l’azione di germi e batteri.

Ora che abbiamo compreso l’importanza di questo prodotto, andiamo a scoprire le principali caratteristiche dei dispenser per gel igienizzante.

Materiale

Esattamente, come i dispenser per sapone, i dispenser per gel igienizzante così come le piantane possono essere realizzati in materiale plastico o in acciaio.

Entrambi i materiali utilizzati donano al prodotto resistenza e robustezza.

Azionamento

L’azionamento di questi dispenser è studiato per evitare le possibili contaminazioni da germi, per tali ragioni potrai trovare i dispenser automatico o con leva a gomito, mentre se desideri utilizzare il dispenser con una piantana, allora potrai scegliere un’ulteriore azionamento, ovvero quello a pedale.

Queste tre tipologie di azionamento, infatti, offrono ai tuoi clienti una soluzione altamente igienica evitando il contatto diretto con il dispenser.

Tipologia di ricariche

Devi sapere che le tipologie di ricarica possono variare in base alla tipologia di dispenser che si desidera acquistare.

Difatti, bisogna possiamo distinguere i dispenser con serbatoio per gel dai dispenser per igienizzante in schiuma senza serbatoio.

Nel primo caso è possibile scegliere le ricariche in diversi formati, che variano da 1 a più litri di gel igienizzante, con il conseguente vantaggio di non essere vincolato all’acquisto di apposite ricariche.

Invece nel secondo caso, la scelta sarà vincolata all’acquisto di apposite cartucce. Tali cartucce offrono il vantaggio di essere sigillate in modo da evitare il contatto con l’esterno è garantire al 100% l’integrità del prodotto.

Per ulteriori dubbi o per richiedere una consulenza personalizzata, non esitare a contattarci a info@holity.com oppure al numero 081 808 74 52.