Scaldatazze elettrico: il piacere del caffè in tazza. Un momento di gustoso relax.

Scaldatazze elettrico: il piacere del caffè in tazza. Un momento di gustoso relax.

In Italia si sa, quello del caffè più che un’abitudine è un vero e proprio rituale di piacere. Un rituale che, a casa come al bar, si accompagna ad un gesto tipico: quello della tazzina portato alla bocca. Sorseggiarlo in compagnia o in solitudine ha poca importanza in realtà, perchè l’unica cosa che conta è che quel sorso posso donare un gustoso momento sensoriale al tuo palato.

Vi sarà sicuramente capitato di bere un buon caffè caldo dentro il più bel bar della vostra città, ma forse non vi sarete accorti che i camerieri solitamente posizionano le tazzine all’interno di raccoglitori in acciaio, per l’appunto scaldatazze elettrici, che consentono di igienizzare al 100% la tazza e non solo.

scaldatazze elettricoGli scaldatazze professionali da bar, infatti, garantiscono non solo una perfetta pulizia della porcellana o del vetro, ma permettono anche, attraverso un sistema di programmazione accensione/spegnimento, di fornire al barista una tazza pre-riscaldata che regalerà al cliente una piacevole sensazione di calore tra le mani ed una perfetta esaltazione dell’aroma. Detto questo, è ovvio, che il sacro rito del caffè non avrebbe luogo se non fosse fatto in principio con la tazza giusta.

Lo sapevate che studi recenti hanno dimostrato che per ogni bevanda esiste una precisa dimensione di tazza che pare incida fortemente sull’esaltazione dell’aroma e della percezione olfattiva? All’Università di Oxford sono state sottoposte a diversi soggetti alcune tipologie di tazze da caffè per valutare, una volta assaggiata la bevanda calda: dolcezza, aroma e acidità della bevanda. L’esperimento ha rivelato che la tazza migliore per bere il caffè sarebbe quella a tulipano in porcellana (più grandi sotto e più piccole sopra), rispetto alle tazze aperte (più piccole sotto e più grandi sopra); divise (con una strozzatura al centro simile a quella delle clessidre).  

E per gli amanti del cappuccino la storia non cambia: pare esista anche in questo caso la tazza perfetta che esalti una delle bevande più amate all’estero. Si tratta di una tazza poco più grande di quella classica da espresso, di porcellana o vetro, piuttosto spessa. Il motivo è risiede nel trattenere il calore nella maniera giusta, il più a lungo possibile. Generalmente la tazza ideale ha una capienza di 16,5 cl circa. Ed il diametro ideale? Quello che ti permette di inzuppare biscotti o cornetti, il sacro rito per tutti i cappuccino addicted.