I benefici dell’Idroterapia. Un massaggio con l’acqua per chi ha disabilità motorie

I benefici dell’Idroterapia. Un massaggio con l’acqua per chi ha disabilità motorie

Il piacere di un bel bagno caldo non ha età. Concedersi un bagno in pieno relax è un ottimo aiuto sia per il corpo che per la mente. L’idroterapia è infatti una metodologia antichissima, una vera e propria branca della medicina alternativa, che utilizza l’acqua a scopo terapeutico sia calda che fredda: l’acqua calda è decontratturante e favorisce la circolazione sanguigna e linfatica, mentre quella fredda ha un effetto tonico-stimolante e può aumentare la pressione arteriosa.

Impariamo dal passato

Nell’Antico Egitto i sacerdoti-medici tenevano le terapie con l’acqua nella massima considerazione; i Persiani consideravano il bagno un’azione sacra oltre che igienica e terapeutica, i Greci si purificavano con l’acqua prima delle offerte religiose e curavano molte malattie con l’acqua come dimostrano gli scavi a Corinto, Epidauro e Delfi.

Le pratiche idroterapiche sono tante così come tanti sono i benefici effetti. Può capitare però che per chi è affetto da disabilità motoria e per chi, nel corso degli anni, ha perso la propria autonomia, entrare e uscire dalla vasca da bagno potrebbe essere un problema. La soluzione a questo disagio potrebbe essere inserire nella propria vasca sedili da bagno per disabili.

Esistono in commercio diverse soluzioni di sedili da bagno per disabili ed accessori dell'ambiente bagno per chi è affetto da disabilità motoria e per chi ha perso agilità con l’età avanzata. L'offerta spazia dai sedili di trasferimento nella vasca da bagno, ai sedili per facilitare l'ingresso, l'uscita e la mobilità nella vasca da bagno, ai sedili ribaltabili da doccia con o senza schienale.

E se non aveste la vasca? Per la doccia si può ricorrere a comodi e leggeri sgabelli o sedili per doccia con schienale estraibili. Un’ottima e pratica soluzione salvaspazio è sicuramente quella di installare un sedile ribaltabile da muro.

Sotto la doccia, potete migliorare la circolazione generale e la flessibilità delle gambe alternando getti di acqua calda e fredda: ha un effetto rivitalizzante e stimola la microcircolazione soprattutto per le persone che passano molto tempo sedute.

Inoltre, la terapia del massaggio stimola i tessuti del corpo al fine di aumentare il flusso di sangue ai muscoli. Questo processo può anche essere utile per aiutare le persone disabili eliminare la stanchezza causata da prodotti di scarto dei loro muscoli. La terapia del massaggio può anche migliorare la circolazione del sangue in tutto il corpo, in modo che il tessuto possa rigenerarsi dopo un intervento chirurgico.

Grazie a questi accorgimenti l’esperienza del bagno è garantita in tutta sicurezza. Tutti potranno quindi godere dei piacevoli benefici dell’acqua. L’idroterapia è un metodo di cura naturale facile e benefico, così semplice da poter tranquillamente rientrare nel programma quotidiano della nostra igiene personale.